Come l’organizzazione di librerie PCB espande le capacità di progetto

 

Un cartone animato molto popolare tra i bambini è incentrato su un super-eroe chiamato “il recuperatore mascherato” il cui normale lavoro è quello di essere un bibliotecario. Nel raggiungimento della giustizia questo supereroe analizza tutte le schede dei libri e va a caccia di tutti coloro che non hanno ancora riconsegnato i loro libri come avrebbero dovuto fare. In un episodio si vede questo supereroe inseguire, a cavallo, la persona più potente della zona perché si rifiutava di riconsegnare un libro.

A differenza della libreria del “recuperatore mascherato” le librerie PCB non richiedono supereroi né azioni drastiche per recuperare elementi scaduti. Nel mondo dei PCB i componenti e le librerie per gli schemi sono strumenti essenziali per espandere le capacità di progetto di PCB e sviluppare approcci personalizzati. Il successo dipende dalla capacità di innovare mantenendo un approccio organizzato e centralizzato mediante l’utilizzo delle cartelle delle librerie PCB.

Comprendere il layout del PCB

In generale ogni componente e libreria richiede un’organizzazione. Le librerie di Altium Designer sono suddivise in 4 categorie.

 

 

Questo approccio organizzato collega i simboli dello schema con i layout PCB. Ogni simbolo, o icona, rappresenta un elemento e mostra un’immagine bidimensionale del componente. I footprint mostrano la configurazione fisica, l’orientamento e le dimensioni delle varie parti e dei pad di collegamento delle parti alla scheda.

Quando utilizzate Altium Designer potete utilizzare la scheda del progetto per elencare tutte le librerie che contribuiscono al progetto attivo. A questo punto potete usare componenti, modelli di footprint, simulazione di circuiti, modelli di analisi dell’integrità del segnale ed altri modelli delle librerie disponibili che:

  • appartengono al progetto attivo selezionato al momento nel pannello “Projects” (Progetti)
  • sono state installate
  • sono disponibili nel percorso di ricerca specifico per il progetto.

I simboli dei componenti dello schema, creati all’interno delle apposite librerie, referenziano i footprint e gli altri modelli definiti nelle librerie dei footprint distinte e i file dei modelli. Quando costruisci i parametri dei componenti i simboli si dividono in due categorie, quelli legati allo standard IEEE (Stati Uniti) e quelli legati allo standard IEC (Europa). Indipendentemente dalla tipologia del componente ogni simbolo possiede un nome che indica l’uso sequenziale di quella parte in un circuito, ad esempio R10, ed un valore.

Altium Designer consente di inserire i componenti in librerie di componenti distinte. Consente anche di compilare librerie di simboli, footprint e file di modelli in librerie portatili ed integrate. È possibile esplorare il contenuto delle librerie nel pannello “Libraries” (Librerie) e creare una libreria schematica di tutti i componenti inseriti in un documento schematico del progetto attivo che include pin, pad ed altro.

Come effettuare una buona gestione della libreria

In passato le cartelle fornivano il modo per organizzare schemi e componenti. Quando si salva il progetto di un PCB è importante assegnare ad esso un nome significativo e salvarlo in un disco locale, in una memoria esterna o in una memoria flash. Poi è possibile utilizzare i percorsi di ricerca per definire un file, una cartella o una sottocartella specifiche. I percorsi di ricerca forniscono la possibilità al compilatore di identificare in automatico le librerie quando vengono aggiunte alle cartelle.

 

Un sistema unificato di librerie di componenti è fondamentale per conservare i dati del progetto

 

Lavorare con le cartelle richiede un approccio molto gerarchico, ed è necessaria una cartella di root, una di progetto, una dove sono contenute le librerie degli schemi e dei footprint e cartelle multiple per gli snippet. Ovviamente possiamo utilizzare percorsi di ricerca per cartelle, sottocartelle o file specifiche.

Anche se questo metodo tradizionale può in qualche modo funzionare, tuttavia effettuare ricerche su un numero elevato di cartelle che possono contenere centinaia, o anche migliaia, di file può diventare un compito molto lungo a livello di tempi e pesante per il software. Inoltre il metodo percorso/cartella dipende dalla qualità dei collegamenti del modello e può smettere di funzionare quando vengono rinominate le cartelle.

La gestione delle librerie comporta una buona distinta dei materiali

Nella storia raccontata all’inizio, l'eroe mascherato riesce a recuperare il libro da restituire, ma concede una proroga in quanto il “colpevole” non aveva terminato di leggerlo. In modo simile Altium Designer permette di completare il progetto di un PCB compilando una libreria integrata.

Tornando al grafico che abbiamo visto in precedenza il termine “integrated” (integrato) è visibile sotto le schede installate e progetto. Questo significa che la libreria integrata include tutti i file dei modelli e della libreria. Grazie a questo approccio Altium Designer inserisce tutte le informazioni dei componenti in un singolo file portatile. Se lavorate su un progetto dovete fare l'accesso, o spostare, un unico file quando passate da una workstation all’altra. Compilare le librerie schematiche nella libreria integrata garantisce che i componenti sorgente corrispondano ai modelli obiettivo e che la libreria abbia una corretta mappa dei pin.

 

Una distinta dei materiali garantisce che la libreria venga trasferita alla produzione correttamente

 

Tutto questo evita il caos che normalmente si crea con la tradizionale gestione delle cartelle. Inoltre l’approccio libreria integrata offre controllo della documentazione, sicurezza del progetto e controllo del processo. In ultima analisi la libreria integrata fornisce la stessa tranquillità del “recuperatore mascherato” che non ha mai smarrito un libro.

Grazie ad uno strumento intelligente per la distinta dei materiali in ActiveBOM, Altium Designer può aiutare a mantenere tutto facilmente organizzato, sia con i dati di progetto interni sia con file esterni BOM e Gerber. Fate sì che il vostro team utilizzi un ambiente unificato di progetto grazie al miglior software per il progetto di PCB disponibile sul mercato.

Volete scoprire di più su come ottimizzare il processo di progettazione utilizzando le librerie PCB? Parlate con un esperto di Altium.

Informazioni sull'autore

Altium Designer Russia


Инструменты проектирования электронных устройств на базе печатных плат. Информация для экспертов отрасли.

Visita il sito Altri Contenuti da Altium Designer Russia
Articolo precedente
Analisi di integrità di alimentazione dei circuiti elettronici
Analisi di integrità di alimentazione dei circuiti elettronici

L' analisi di integrità dell'alimentazione nei PCB è facile quando si utilizzano i migliori strumenti nel s...

Articolo successivo
Gli 8 vantaggi principali di un PCB flessibile
Gli 8 vantaggi principali di un PCB flessibile

Vale la pena passare alla circuiteria flessibile? L'esperta Tara Dunn condivide i Migliori Vantaggi del Cir...