Come Proteggere i tuoi Progetti PCB dai Componenti Elettronici Contraffatti

Componenti contraffatti sono componenti che sono falsi o ricondizionati come prodotto di qualità maggiore e venduti a consumatori ignari. Possono creare scompiglio ai tuoi progetti, alla sicurezza, al budget e alla programmazione. Approfondisci come proteggere te stesso ed i tuoi prodotti.  

Come il denaro falso, ci sono componenti elettronici falsi che circolano nel mercato, che aspettano di entrare in tuo possesso e rovinarti la giornata. Sono venduti come legittimi, proprio contrariamente ai soldi, non c’è un pennarello indelebile che puoi passarci sopra per verificare la loro autenticità. Le conseguenze sono severe indipendentemente della taglia dell’operazione. Per operazioni più piccole, tutto ciò potrebbe voler dire interi mesi persi  nella programmazione a causa del tempo sprecato nel rimpiazzare tutto ciò che era di dubbia provenienza. Per aziende maggiori, i progetti rischiano di uscire fuori budget per centinaia di migliaia di euro, a volte milioni per il tempo speso ad identificare le contraffazioni. Onestamente, se sei convinto che avere perdite a 7 zero non valga la pena di fare uno screening dei tuoi componenti, allora meriti la scossa, preparati al fumo nero.    

Aspetta, mi influenzerà? 

Ci sono serie preoccupazioni riguardo la contraffazione dei componenti elettronici nelle leggi di settore. Se lavori per il governo americano, la formazione per proteggere i dispositivi dalla contraffazione è obbligatoria in alcune politiche di acquisizione. Per quelli fortunati abbastanza da evitare espressioni gergali, vale la pena avere un po’ di background per proteggere i tuoi prodotti e reputazione. 

Insomma, cosa sono i dispositivi elettronici contraffatti? 

Ci sono due “gusti” principali di componenti elettronici. Il primo è la falsità, dove una parte è etichettata venduta come qualcosa di completamente diversa. Il secondo è detto remarking. Questo è quando succede che il componente ha fallito o è testato sotto le proprie tolleranze specificate viene segnato come un grado più alto di ciò che effettivamente è. Sarebbe come ridipingere il 10% della fascia di tolleranza d’argento su una resistenza al 5%, se non fosse che accade con circuiti integrati (IC) e microcontrollori.  

shutterstock_429109747.jpg

Immagina quanto tempo sprecheresti dovendo rimpiazzare ogni resistenza contraffatta nel tuo prodotto! 

Ci sono tre preoccupazioni principali: 

  1. Infrazione: è illegale dichiarare il falso su un prodotto. Ciò si applica sia al falsario sia alla tua compagnia. Sei responsabile per la legittimità del tuo prodotto e ciò potrebbe incontrare complicazioni se il tuo sistema è pubblicizzato in maniera falsa.  

  2. Sicurezza: Nei miei lavori incentrati sulla sicurezza, era proibito utilizzare chiavette USB da convegni con computer di lavoro o documenti a causa di preoccupazioni di manomissione. La stessa regola applicata per utilizzare microcontrollori ed altri IC complessi che potrebbero avere modifiche nefaste (“nefasto” è la parola utilizzata realmente, così sai che è negativo).
    Queste modifiche danno accesso non autorizzato a proprietà industriali, dati sensibili, o altre informazioni si sicurezza a terze parti. In aggiunta alle conseguenze catastrofiche di sicurezza, possono causare malfunzionamenti. 

  3. Prestazione: I componenti elettronici contraffatti hanno qualità e prestazione inferiori. A volte non funzionano per nulla. Nei casi più nefasti, sono progettati per fallire apposta. 

Con Rispetto ai Sistemi Critici: 

Ovviamente, i fallimenti di sistema ed i malfunzionamenti sono un rischio maggiore per ogni sistema critico. In particolare, i prodotti da cui dipende la vita di qualcuno si attengono a standard rigorosi. Sistemi ad alta prestazione/affidabilità (normalmente medici, aeronautici e di difesa) sono raccomandati o obbligati ad aderire allo Standard AS5553 SAE.

Tali requisiti si applicano a molti contratti federali, specialmente imprese subappaltatrici con requisiti a “effetto a cascata” e piccole imprese. Tieni in mente che sono un nerd hardware e non uno specialista in acquisizione, quindi il burocratese dovrebbe essere revisionato da qualcuno con competenze appropriate. 

Con Rispetto ai Sistemi di Utenza: 

I problemi di prestazione possono essere devastanti per qualsiasi sistema, anche se non controllano situazioni di vita o di morte. Ciò è particolarmente importante per le startup con un budget limitato. Ho visto startup prendere risorse di finanziamento perché i tassi di fallimento anticipati rovinavano le dimostrazioni e le relazioni con i consumatori. 

Come progetto i miei design ed i miei prodotti? 

Ora sei su di giri e pronto ad affrontare questo problema, da dove si comincia? 

Comprendere la catena di approvvigionamento 

Da dove vengono i tuoi componenti? Ci sono tre fonti principali: 

  1. Produttori di componentistica originale: Li chiamiamo gli “OCM” quando facciamo domande alle grandi presentazioni. Ciò farà in modo che tutti sappiano che sei deluso dalla presentazione delle tattiche del terrore. Gli OCM sono le compagnie che producono componenti. Se stai ordinando all’ingrosso o in grosse quantità allora a volte puoi acquistare componenti direttamente dagli OCM che producono i componenti elettronici. Se non, allora probabilmente acquisterai da … 

  2. Distributori in franchising: Non ho mai sentito chiamarli “FD”, ma fai una prova. Questi ragazzi hanno contratti specifici per vendere parti ufficialmente fornite dagli OCM, e dovrebbero avere una documentazione solida riguardo la fonte. 

  3. Intermediari, grossisti, distributori indipendenti: La frutta secca dell’ approvvigionamento. Qui puoi ottenere degli ottimi affari (gli M&Ms) tante opzioni rispettabili (arachidi), ed un po’ di uva secca che rovina tutto.
    C’è una grossa gamma di legittimità a questo livello. Sebbene economico, un tizio a casa di eBay è probabilmente nella fascia bassa di questa gamma. Intermediari indipendenti sono la più grande fonte di contraffazione, sebbene potrebbero rivendere ai distributori che non hanno idea della losca origine di alcuni componenti elettronici. 

Impara Come Esaminare i Tuoi Componenti 

Quando i componenti elettronici contraffatti sono una preoccupazione, dovresti acquistare i componenti da solo . Ciò ti da l’opportunità di esaminare se necessario. Identificare componenti elettronici contraffatti può essere difficile, ma ci sono diversi approcci che puoi provare. 

Secondo l’ordine di costo e complessità:

1. Visuale: Cerca il rifacimento, sabbiatura, o la finitura quando le etichette sono state rimosse o ridipinte. A volte un bastoncino con acetone rimuoverà completamente un’etichettatura falsa. 

2. Microscopico: Controlla la superficie dell’imballaggio e i punti di saldatura per fluidità e consistenza fra i vari.  

shutterstock_7484785.jpg

Revisione di basette per componenti contraffatti può essere noioso e interminabile. 

3. Test Elettrico: Accendi un dispositivo e assicurati che le caratteristiche I-V combacino il foglio di lavoro del produttore. Normalmente, avrai bisogno di un supporto di prova personalizzato per componenti a montaggio superficiale. Ciò è davvero noioso su grosse quantità, ma è una prova schiacciante per quelli che si notano. 

4. Raggi-X: Ancora, metterai a paragone componenti apparentemente identici. I falsi normalmente hanno diverse saldature a filo e variazioni interne. Puoi anche rimuovere l’imballaggio dai componenti per analizzare la loro struttura senza raggi-X, ma questa è un’opzione distruttiva.  

5. Spettroscopia a raggi-X: Se necessiti realmente di questo livello di ispezione, controlla i programmi di scienze materiali dell’università locale. Alcuni di questi ti faranno da partner o faranno dei test sui tuoi componenti per te. Consiglio di cercare indizi, visto che i contraffatti raramente sono all’altezza delle conformità RoHS. Questo non aiuta per un livello militare che richiede saldature a piombo. 

6. Microscopi avanzati e marcatura: DARPA ed altri gruppi hanno speso molti soldi su soluzioni anticontraffazione. Questi includono tinture basate sul DNA, microscopi acustici a scansione ed altre tecniche che identificano contraffazione senza distruggere i componenti originali. Avrai bisogno di seria competenza dal lato tuo per applicare queste misure anti contraffazione. 

Utilizza Fonti Qualificate 

La tua migliore giocata è quella di fornirti direttamente da distributori qualificati. Nelle applicazioni di difesa, ci sono liste effettive di cui hai bisogno per tenerne traccia. Per il resto di noi, tutto si riduce nel mantenere basi di dati interni approvati da distributori che sono trasparenti riguardo fonte e verifica. 

Un grande modo di tenere traccia dei componenti è quello di utilizzare Altium Vault® insieme con il tuo software PCB per gestire le basi di dati dei componenti. Ciò lo renderà semplice per i tuoi progettisti nell’utilizzare materiale solo da fonti approvate, ti fornisce tracciabilità della catena di approvvigionamento ( più linguaggio da federali per chi ha venduto i beni), così la tua documentazione e gli obblighi di relazione sono facilmente soddisfatti se hai un rodaggio sulla contraffazione.  Puoi saperne di più su come Altium Vault ed Altium possono proteggere i tuoi PCB ed i prodotti dalla contraffazione contattando i loro specialisti.

Informazioni sull'autore

Altium Designer

PCB Design Tools for Electronics Design and DFM. Information for EDA Leaders.

Visita il sito Altri Contenuti da Altium Designer
Articolo precedente
Le Sfide della Gestione della Libreria ECAD
Le Sfide della Gestione della Libreria ECAD

L'implementazione di un sistema adeguato per la gestione della libreria di dati ECAD migliora la produttivi...

Articolo successivo
Tre Progettisti Professionisti PCB d’Eccezione
Tre Progettisti Professionisti PCB d’Eccezione

PCB Design professional role models you don't want to miss.