Migliori Pratiche di Routing PCB dopo che l’Auto Instradamento è completo

Engineering electronic scheme with connections

Mia moglie ha appena comprato una pentola a pressione elettrica programmabile e, grazie ad essa, ha cucinato tantissimi piatti deliziosi. Sa istintivamente come trarre il massimo dagli strumenti e dagli ingredienti della nostra cucina, mentre io, invece, ho la tendenza a creare piatti che sono bruciati o crudi. Abbiamo scoperto che la pentola a pressione non è il prodotto magico “cucina tutto con un unico pulsante” della cucina dei nostri sogni. 

Non mi fraintendete— la pentola a pressione è uno strumento molto utile, tuttavia, per sfruttarla al meglio, deve essere utilizzata nel modo per cui è stata progettata. Ho scoperto che l’innovazione ha bisogno di tempo per diventare flessibile. In modo simile gli auto router sono stati considerati per anni come la soluzione “ad un solo pulsante” per instradare il proprio circuito stampato. Alcuni inseriscono il proprio progetto nell’auto router aspettandosi risultati eccezionali, tuttavia non funziona sempre esattamente così. 

Utilizzare un auto router richiede che il progetto sia preparato in anticipo per ottenere i risultati migliori. Una volta che l’instradamento automatico è completo occorre terminare il lavoro controllando che i risultati siano pari alle aspettative e che qualsiasi irregolarità nell’instradamento sia sistemata. Rispettando le migliori pratiche per terminare l’instradamento di un progetto PCB avrete la certezza che il vostro stufato di PCB non diventi una brodaglia.

Migliori pratiche per instradamento di PCB: riesaminate i vostri risultati di routing

La prima cosa da fare quando si esamina il progetto dopo che è stato processato dall’auto router è verificare che i risultati di instradamento siano quelli attesi. Non bisogna avere delle aspettative non realistiche; anche utilizzando il migliore router è improbabile che tutto venga instradato perfettamente. Non rimanete delusi aspettandovi da un router più di quello che è ragionevolmente in grado di fornire.

Occorre prestare attenzione a come il router ha affrontato differenti aree di routing. Potreste aver pre-instradato alcune delle aree critiche; in questo caso il pre-instradamento è ancora presente? Se avete dimenticato di congelare i pre-instradamenti prima di utilizzare l’auto router potreste accorgervi che queste tracce sono state reinstradate e non sono più accettabili. Potreste anche aver impostato le regole per l’auto router in modo da fargli gestire reti critiche. In questo casto l’auto router si è comportato in accordo ai vostri ordini?

Picture of acute angle route

Angoli acuti di instradamento come questi dovrebbero essere ripuliti.

Catturare gli errori: antenne, zig-zag e angoli acuti 

Occorre passare del tempo per correggere i risultati di auto routing. Normalmente si trovano alcune aree di instradamento che non sono state gestite correttamente dal router e necessitano di essere ripulite. Tra queste aree ci sono le cosiddette antenne. Spesso gli auto router tentano un instradamento in una direzione per poi cambiare idea e procedere in un’altra direzione. Ciò comporta che spesso rimangono piccoli stub, o antenne, che devono essere rimossi.

Altri due problemi simili che gli auto router possono creare sono percorsi a zig-zag e angoli acuti. Come detto prima l’auto router può cambiare direzione mentre instrada una traccia e lasciare uno sgradevole angolo o tracciato a zig-zag. Non solo queste cose hanno un aspetto non ottimale ma possono anche causare problemi di integrità del segnale sulle reti critiche. Le routine di pulizia dell’auto router sono normalmente in grado di rilevare e risolvere questi problemi ma è buona norma comunque controllare.

Allo stesso modo un auto router potrebbe anche far ritornare una traccia verso sé stessa formando un angolo acuto nell’instradamento. Questi angoli acuti causano una condizione detta “acid trap” che può causare l’intrappolamento di alcune delle sostanze chimiche utilizzate dal produttore nell’angolo che si è formato che può, a sua volta, causare in seguito la rottura della traccia. Il dibattito è aperto se con i moderni processi di fabbricazione questo problema si verifichi ancora, tuttavia è meglio non correre rischi ed evitarlo alla radice.

 
Picture of Altium’s

Un router auto-interattivo può fornire risultati di routing precisi

Tecniche di pulizia di routing PCB o esiste una strada migliore?

L’auto router potrebbe anche aver creato qualcosa che, pur non essendo totalmente negativo, è comunque indesiderato. Potrebbero essere presenti tracce tortuose che potrebbero essere pulite piazzandole su un altro strato, o tracce che si avvolgono su sé stesse che potrebbero essere accorciate. A volte, semplicemente, una traccia è di qualità scadente e occorre ripulirla. Qualsiasi sia la ragione è probabile che passerete del tempo effettuando una pulizia manuale del percorso per migliorare l’instradamento ottenuto mediante l’auto router.

C’è un’altra opzione comunque, ed è quella di usare un router auto-interattivo. Questi router consentono di avere il controllo sulla direzione dell’instradamento facendo sì che le tracce seguano il percorso che avete specificato. Questi router combinano la velocità dell’auto instradamento con la precisione del routing manuale. Possono dare risultati migliori ed eliminare la necessità di effettuare instradamento manuale che si verifica con l’auto router.

I vostri strumenti di design PCB daranno il meglio nel giusto ambiente software di progetto di PCB. Un router auto-interattivo che ha tutte le funzionalità di cui abbiamo parlato qui, che permette di creare risultati di instradamento manuale precisi con la velocità di un auto router è presente nell’ActiveRoute di Altium Designer 18.

Vorreste ulteriori informazioni su come Altium può aiutarvi grazie alle sue funzionalità avanzate di instradamento? Parlate con un esperto Altium.


 

About the Author

Altium Designer

PCB Design Tools for Electronics Design and DFM. Information for EDA Leaders.

Visit Website More Content by Altium Designer
Previous Article
La Svolta delle Perturbazioni d’Onde Potrebbe Portare A Una Memoria Non Volatile a Bassa Alimentazione
La Svolta delle Perturbazioni d’Onde Potrebbe Portare A Una Memoria Non Volatile a Bassa Alimentazione

I dispositivi spintronici ( o basati sullo spin) sono apparsi all’orizzonte da anni, ma i progressi recenti...

Next Article
Come il network di sensori wireless nell’Internet delle Cose (IoT) può beneficiare di piattaforme Multi-Sensori
Come il network di sensori wireless nell’Internet delle Cose (IoT) può beneficiare di piattaforme Multi-Sensori

Molti dispositivi IoT sono limitati dalle loro capacità di rilevamento. L'apprendimento automatico integrat...